Pescara ricorda i bombardamenti del 1943

Abruzzo
l-aquila

Sabato prossimo iniziativa promossa dal Comune

(ANSA) - PESCARA, 29 AGO - Presentata nella sala consiliare del Comune di Pescara '31 agosto 1943 - 31 agosto 2019: Pescara non dimentica', iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale nel 76/o anniversario del primo bombardamento su Pescara che, con quello del 14 settembre, provocò oltre seimila morti. Il programma è stato illustrato dal presidente del Consiglio comunale Marcello Antonelli, insieme al sindaco Carlo Masci.
    Sabato 31 agosto un minuto di raccoglimento sarà chiesto alle 12 ai bagnanti in spiaggia da Radio Mare, alle 19 si ripeterà dinanzi al Municipio, con la deposizione di una corona d'alloro ai Caduti. Saluti istituzionali di presidente del Consiglio comunale e sindaco, poi intervento dello storico e giornalista Marco Patricelli; a seguire concerto per violoncello di Maria Margherita Paci del Conservatorio statale 'Braga' di Teramo. "Dobbiamo conservare la memoria di quanto accaduto e delle nostre tragedie e in tal senso - ha detto Antonelli - l'estate 1943 fu una delle più grandi tragedie della nostra città".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24