Piante e fiori, i profumi del Parco

Abruzzo
l-aquila

Profumerie artistiche a Pescasseroli, tour fra essenze naturali

(ANSA) - PESCASSEROLI (L'AQUILA), 29 MAG - Un tour nelle foreste vetuste che proteggono fiori rari e delicati, nel cuore del Parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise: è quello vissuto, grazie alla collaborazione con l'Ente Parco, da venti tra le maggiori profumerie artistiche italiane che si sono incontrate a Pescasseroli per conoscere le piante da cui nascono le essenze naturali di 'PARCO1923'. Una due giorni organizzata da Paride Vitale e Ugo Morosi, fondatori del brand di profumi nato proprio per portare oltre i confini dell'area protetta odori e colori dei luoghi. L'apice dell'esperienza olfattiva è stato per gli ospiti durante una lunga passeggiata alle pendici di Coppo del Principe, foresta vetusta patrimonio dell'Unesco. La responsabile dell'area scientifica del Parco Cinzia Sulli ha descritto caratteristiche e storia della flora del Parco. Luca Maffei, 'naso' creatore dell'essenza di PARCO1923, ha coinvolto la platea nella ricreazione estemporanea del profumo attraverso estratti delle varie piante.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24