Raggirano per mesi anziano, arrestati

Abruzzo
l-aquila

A Montesilvano, due 40enni si fingevano parenti.Incastrati da Cc

(ANSA) - MONTESILVANO (PESCARA), 27 MAR - Per mesi, convincendolo dell'esistenza di un legame di parentela, si sono fatti consegnare da un 85enne gran parte della pensione, mille euro su 1.200, finché il figlio, insospettito, ha informato i Carabinieri. A Montesilvano sono stati quindi arrestati un uomo e una donna 40enni, accusati di circonvenzione di persona incapace. Le indagini hanno consentito di dimostrare che da tempo l'anziano consegnava quasi l'intera pensione ai due soggetti. Il tutto è nato da una conoscenza occasionale tra l'85enne e la donna che ha congegnato il piano coinvolgendo un amico. I due accompagnavano l'anziano anche all'ufficio postale e una volta usciti si facevano consegnare buona parte della pensione. La coppia poi spendeva il denaro per l'acquisto di droga ed esigenze quotidiane. La vicenda è stata ricostruita dai militari della Stazione di Montesilvano, agli ordini del maresciallo maggiore Domenico Addesi. I due sono ai domiciliari in base a quanto disposto dal gip Di Carlo su richiesta del pm Benigni.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24