Aggredita per debito usura, quattro arresti

Abruzzo
@ANSA
ba4e4ce9067b2bff39959826ed3dc205

Donna di etnia rom accusata anche di tentato omicidio

(ANSA) - SULMONA (L'AQUILA), 9 OTT - Una famiglia di etnia rom residente a Sulmona - madre, figlia, genero e nipote - è stata arrestata dalla Squadra anticrimine del commissariato su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Sulmona Marco Billi. Le accuse sono di usura per tutti e quattro e tentato omicidio aggravato dalla crudeltà per Sonia Di Rosa, 45 anni. Gli altri arrestati sono Bruno Spinelli (43), marito della donna, il figlio Luigino Spinelli (22), e la madre della donna, Liliana Morelli (69). Tutto è accaduto il mese scorso quando Sonia Di Rosa si è recata ad un autolavaggio di Sulmona pretendendo dalla titolare la restituzione di un prestito di tremila euro del 2016. Alla giustificazione della donna che aveva già provveduto a restituire il denaro - in due anni e mezzo avrebbe consegnato 18 mila euro a fronte di tremila euro di prestito - la Di Rosa ha afferrato una chiave inglese colpendo ripetutamente la proprietaria dell'autolavaggio procurandole ferite alla testa e al braccio.
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.