Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Firenze, il Corridoio Vasariano riaprirà nel 2021: attesi 500mila visitatori l’anno

I titoli di Sky TG24 delle ore 18 del 18/02

3' di lettura

Presentato il progetto per il percorso che collega gli Uffizi a Palazzo Pitti. In alta stagione il biglietto costerà 45 euro, in bassa stagione 20. Potranno entrare al massimo 125 persone in contemporanea. Il direttore Schmidt: fondamentale per l’Italia intera

Riaprirà nel 2021, dopo un anno e mezzo di lavori e 10 milioni di euro, il Corridoio Vasariano, il percorso del principe che a Firenze collega gli Uffizi e Palazzo Pitti, chiuso dal 2016 per ragioni di sicurezza. Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, presentando il progetto esecutivo lo ha definito “fondamentale per gli Uffizi, per la Toscana e, direi senza esagerare, per l'Italia intera". Un piano, ha spiegato il soprintendente ad archeologia, belle arti e paesaggio per Firenze, Prato e Pistoia, Andrea Pessina, che “è il risultato di un lavoro di equipe al quale ha dato un contributo di altissima professionalità tutto il personale del Mibac coadiuvato da studiosi e specialisti".

Schmidt: arriveranno 500mila persone all'anno

I prossimi passi sono bandire la gara ed effettuare i lavori, che dureranno circa 18 mesi. Il Corridoio Vasariano, ha spiegato Schmidt, "sarà aperto per tutti a prezzi accessibili, ci sarà un biglietto 'xxl', che comprende sette istituzioni culturali fiorentine, Palazzo Vecchio, Uffizi, Corridoio Vasariano, Palazzo Pitti, giardino di Boboli, Forte Belvedere, Giardino Bardini, ma ci sarà anche un biglietto di base" solo per il Corridoio Vasariano che costerà "45 euro a persona in alta stagione, mentre in bassa stagione ne costerà 20. Questo consentirà l'arrivo di 500mila persone all'anno e significherà che porteremo 500mila persone dal quadrilatero romano all'Oltrarno, permettendone una fioritura culturale".

Come sarà il nuovo percorso

Al nuovo percorso, è stato spiegato, si accederà dal pian terreno degli Uffizi, dove verrà allestita una biglietteria con metal detector con un ascensore, poi i visitatori saliranno al primo piano dove ci sarà l'ingresso al Corridoio. Il percorso andrà dagli Uffizi verso Palazzo Pitti e potrà contenere al massimo 125 persone in contemporanea. Il progetto prevede la riapertura delle 73 finestre del Vasariano e l'introduzione di due memoriali: uno in corrispondenza di via Georgofili e uno subito dopo Ponte Vecchio per ricordare la devastazione nazista del 1944.

Il sindaco Nardella: “È il percorso più bello del mondo”

Per il sindaco di Firenze Dario Nardella "il Corridoio Vasariano è il percorso più bello del mondo, che collega Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti, due palazzi che i Medici scelsero per le loro residenze e che oggi costituiscono un simbolo dell'arte e dell'architettura, in particolare del Rinascimento".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"