Scuola: ricorso genitori a Tar Liguria contro Dad a 50%

Liguria
60a668ef6e4715255ee70341d55f3fb2

Disparità rispetto a didattica nazionale, 'eccesso di potere'

(ANSA) - GENOVA, 17 APR - Alcuni genitori hanno presentato un ricorso al Tar della Liguria contro la presenza al 50 per cento degli alunni nelle scuole. Secondo i genitori, assistiti dagli avvocati Dario Rossi e Jacopo Michi, vi sarebbe un eccesso di potere dell'amministrazione regionale e una violazione dei diritti costituzionali all'istruzione e alla salute. Per questo i legali hanno depositato un ricorso al Tribunale amministrativo regionale chiedendo l'annullamento dell'ordinanza che riporta in classe solo la metà degli studenti, a fronte del 75% previsto a livello nazionale.
    Nei giorni scorsi i comitati Riapriamo la scuola della Costituzione e Giuristi democratici avevano depositato in procura a Genova un esposto sempre contro la Regione Liguria sulla gestione della didattica a distanza. La procura aveva aperto un fascicolo a carico di ignoti per abuso d'ufficio.
    Nel 'mirino' dei genitori e docenti erano finite una serie di ordinanze regionali ma anche la mancata ricerca, da parte degli enti locali, di spazi alternativi per consentire lo svolgimento delle lezioni anche per i ragazzi delle superiori.
    Decisioni, secondo le associazioni, prese senza avere dati aggiornati o completi sulla diffusione del contagio tra i ragazzi durante la scuola. (ANSA).
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.