Ponte: esplosivista, Spea mi chiamò 2003

Liguria
@ANSA
c06bd9e5fa05626089295b9222e23976

Rivelazione di Coppe: saltò perché operazione era troppo costosa

(ANSA) - GENOVA, 28 GIU - Danilo Coppe, l'esplosivista titolare della Siag di Parma, aveva avuto incarico da Spea nel 2003 di demolire il Morandi. Lo ha detto lo stesso Coppe questo pomeriggio durante la conferenza stampa rivelando che poi il progetto non era stato eseguito perché l'operazione si era rivelata troppo costosa e complessa. "Il progetto di demolizione affidato a Siag nel 2003 era solo uno studio di fattibilità finalizzato a sostituire il Morandi con un nuovo ponte per servire la Gronda", il raddoppio autostradale nel nodo di Genova. "Opzione scartata dal dibattito pubblico nel 2008. Non c'è alcun collegamento con la sicurezza del Morandi o problemi di costi". Lo afferma Spea, controllata di Autostradale, in relazione alle dichiarazione dell'esplosivista Danilo Coppe
   

Genova: I più letti