Microperdita condotta Eni,benzina in rio

Liguria
genova

Montate panne di contenimento e sifoni

(ANSA) - GENOVA, 22 GIU - Una microperdita da una tubatura Eni ha riversato benzina in un rivo al confine tra i comuni di Genova e Campomorone. L'inconveniente è avvenuto ieri sera. Sul posto stanno operando vigili del fuoco e tecnici. A dare l'allarme sono stati alcuni cittadini che avevano percepito maleodoranze scambiate per gas. Arrivati sul posto i vigili del fuoco, con le loro strumentazioni, hanno appurato che non c'era una fuga di gas ma le esalazioni erano dovute a un idrocarburo.
    Gli odori arrivavano dall'area sottostante un ponticello sul rio Baciara che sfocia nel Polcevera. La zona è attraversata da diverse linee di oleodotti, così i pompieri hanno avvertito il servizio dell'Eni per la messa in sicurezza delle linee.
    Nell'area lungo il rio, in via precauzionale, sono stati montati tre sbarramenti sifonati e barriere con materiale assorbente (panne). E' in corso lo svuotamento del sifone dell' oleodotto per consentire le operazioni di scavo e ricerca della perdita.
    Sul posto anche la Polizia ambientale del comune.

La società ha fatto sapere che non c'è stato danno ambientale.
   

Genova: I più letti