Cadavere in mare, indagine per omicidio ma per medico è suicidio

Liguria
@ANSA
b33f20c2591cf693d59436209d7ce024

Il corpo di un uomo con ferita alla nuca ritrovato a Voltri

(ANSA) - GENOVA, 8 MAG - Il sostituto procuratore della Procura di Genova Marcello Maresca ha aperto un fascicolo per omicidio dopo il ritrovamento di un cadavere in mare davanti alla spiaggia di Voltri. L'uomo, dall'apparente età di circa 40 anni, ha una ferita alla nuca. Non ha documenti. Dalle impronte rilevate sul cadavere non è ancora emersa l'identità e questo significa che non aveva precedenti penali. Il cadavere è stato avvistato da un passante ed è stato recuperato dalla Guardia costiera. Sul caso indaga la Squadra mobile. Il magistrato ha disposto una autopsia urgente. Il cadavere è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale San Martino. Si sarebbe suicidato l'uomo trovato morto in mare al largo della spiaggia di Voltri. E' quanto emerge dall'autopsia effettuata nel pomeriggio dal medico legale Luca Vallega. L'uomo, di cui ancora gli investigatori non conoscono l'identità, si sarebbe sparato un colpo di pistola circa un'ora prima del ritrovamento in acqua. La polizia non ha ancora ricevuto alcuna denuncia di scomparsa. Si tratta di un uomo bianco tra i 40 e i 50 anni..

Genova: I più letti