Toti, anno difficile ma dimostrato di che pasta è la Liguria

Liguria
@ANSA
7cf01b2fb7392353171b386af2f7fb34

Sopportato e ribaltato sorte avversa, ora avanti su nostra strada

"Il primo pensiero va ai 43 morti del Ponte Morandi in quel 14 agosto che ha cambiato le nostre vite e in parte la storia di questa regione, così come va alle famiglie e agli imprenditori che sono in difficoltà, non solo nella zona rossa di Genova ma anche nelle zone colpite dall'ondata di maltempo nell'ottobre scorso. Il 2018 è stato un anno difficile, per molti aspetti tragico, ma anche un anno di svolta: un anno in cui la Liguria ha riacquistato la consapevolezza della sua forza, della sua determinazione, del suo coraggio". L'ha detto il presidente della Liguria Giovanni Toti nel videomessaggio di fine anno pubblicato sul sito dell'Ente. "Abbiamo dimostrato a noi stessi, all'Italia e al mondo di che pasta è fatta la Liguria, di che pasta è fatto il suo capoluogo - ha detto - Abbiamo sopportato e ribaltato la sorte avversa, tutta Italia ha ammirato il coraggio e l'efficacia della nostra azione. Dobbiamo avere solamente il coraggio di andare avanti sulla nostra strada, noi lo faremo fino in fondo".
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.