Morì in crollo muro, avvisi garanzia a sindaco e 2 tecnici

Toscana
8ba3fe78645d7025058b3d2b555c5f6c

Procura notifica provvedimenti, proprietario era già indagato

(ANSA) - CALENZANO (FIRENZE), 01 NOV - La procura di Prato indaga il sindaco del Comune di Calenzano (Firenze), Riccardo Prestini, e due tecnici comunali dell'ufficio lavori pubblici per la morte di una passante uccisa dal crollo del muro di recinzione di una villa il 5 ottobre scorso, in via Dietropoggio. Lo rende noto lo stesso municipio spiegando che adesso sono stati "notificati provvedimenti del pubblico ministero al sindaco e a due tecnici comunali" i quali hanno ricevuti i rispettivi avvisi di garanzia. Il proprietario era già stato indagato dopo il fatto. Il crollo del muro fu improvviso. La passante uccisa, Federica Pastacaldi, 49 anni, stava camminando sulla strada pubblica quando venne travolta da pietre e detriti di una porzione di muro, alto due metri e mezzo e venuto giù per un fronte di circa 60 metri. Il muro venne sequestrato e la procura avviò indagini. Nei giorni scorsi ci sono stati sopralluoghi di consulenti tecnici del pm. (ANSA).
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24