Tenta furto, arrestato grazie urla bimbe

Toscana
@ANSA
1c749d60e638b987b890aaa349a06c79

Ragazzine in sedile posteriore mentre nonno faceva commissione

(ANSA) - AREZZO, 18 SET - Ruba in un'auto ma a bordo ci sono due bambine che urlano e lo fanno arrestare. È accaduto in pieno giorno ad Arezzo dove un pregiudicato agli arresti domiciliari nell'abitazione della compagna, è uscito di casa e ha compiuto un furto in un'auto in sosta coi finestrini aperti. Però, una volta dentro l'auto è stato travolto dalle grida impaurite di due bambine sui sedili posteriori. Le ragazzine hanno iniziato a urlare mettendo in fuga l'uomo, per poi contattare telefonicamente il nonno di una delle due, che si trovava a pochi metri di distanza. L'anziano, andato a prendere la nipote e una sua amichetta all'uscita dalla scuola, aveva lasciato per breve tempo sole le due ragazzine sedute nel veicolo mentre sbrigava una commissione nelle vicinanze. La polizia con le indicazioni delle ragazzine, che avevano visto il ladro in fuga entrare in un portone poco distante, ha rintracciato l'uomo.
    L'arrestato deve rispondere di furto e evasione.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.