Giovane morto a Londra, un indagato

Toscana
@ANSA
6129d27ea0f2953148746dfe8ce494b8

Sospettato di occultamento di cadavere, ma non di omicidio

(ANSA) - LONDRA, 17 MAG - E' italiano il 52enne indagato dalla polizia britannica per il caso, ancora coperto da un velo di incertezza, della morte di Erik Sanfilippo, il 23enne toscano trovato senza vita l'11 maggio scorso a Londra in un'area semi abbandonata del quartiere di Islington, a nord della città, non lontano dall'Emirates Stadium dell'Arsenal. Lo riferisce Scotland Yard precisando che l'uomo si chiama Gerardo Rossi: è sospettato di occultamento di cadavere, ma non di omicidio.
    Rossi era stato inizialmente arrestato sulla base di un sospetto di omicidio. Ma poi la pista di una morte violenta non ha trovato conferma e l'uomo è stato scarcerato su cauzione: salvo essere riarrestato oggi e condotto di fronte a un giudice per la convalida del fermo e la contestazione del reato di occultamento di cadavere. Al momento la polizia mantiene il riserbo sulle possibili cause del decesso di Erik.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24