In Padule Fucecchio censiti 15mila uccelli svernanti

Toscana
@ANSA
e567bd53f88ef8c913a429073f34a03e

Rivelate 29 specie diverse, anche rare come la cicogna bianca e il mignattaio

Sono oltre 15mila gli uccelli acquatici che svernano nel Padule di Fucecchio, collocando la zona al primo posto fra le aree umide di tutta la Toscana. E' quanto emerso da un censimento, promosso a livello di grande regione biogeografica da Wetlands International e svolto in Italia sotto l'egida dell'Ispra, organizzato dal Centro ornitologico toscano che ha coinvolto quest'anno nove rilevatori abilitati dall'Ispra, con il supporto di 20 collaboratori.

Nel corso del censimento, spiega una nota, sono state rilevate ben 29 specie diverse per un numero complessivo di 15156 uccelli, fra cui spiccano le Alzavole (10896) per le quali il Padule si conferma ancora una volta come l'area più importante della Toscana. Interessanti anche i numeri per altre specie di anatidi (per esempio 180 Moriglioni e 14 Volpoche) e per il Beccaccino (286). Non sono mancati gli avvistamenti di specie rare come la Cicogna bianca e il Mignattaio, con un numero record di 73 esemplari.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24