Uccisa da Tir,non fu omicidio volontario

Toscana
@ANSA
daddca1d08188ce86539cf315ae99ff3

Chiesta archiviazione. Indagato camionista per omicidio stradale

(ANSA) - FIRENZE, 29 GEN - La procura di Firenze ha chiesto al gip l'archiviazione delle indagini per omicidio volontario relative alla morte di Sara Scimmi, la 19enne deceduta dopo esser stata investita nella notte del 9 settembre 2018 a Castelfiorentino (Firenze). Il fascicolo era stato aperto, dopo un altro per morte in incidente stradale, per far luce sulla possibilità ulteriore che qualcuno avesse potuto portare la giovane sul luogo dell'investimento, magari dopo averla aggredita. Ma nessuno degli accertamenti investigativi avrebbe dato sostegno a questa ipotesi. Invece, sull'incidente stradale la procura ha chiuso le indagini sul conducente di un tir, 49enne residente nel Pisano, accusato di aver travolto la ragazza. Al camionista sono contestati omicidio stradale colposo e fuga a seguito di omicidio stradale. L'uomo andava oltre il limite di velocità e si sarebbe accorto troppo tardi - a distanza di 30 metri - della ragazza. Dopo un tentativo di frenata di circa quattro secondi, l'avrebbe travolta ma poi proseguì la corsa.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24