Li rimprovera e ragazzi lo picchiano

Toscana
@ANSA
478f47982c522b2c93fc52087f2bcab3

Nell'Aretino, dieci sono minori.Per vittima 8 giorni di prognosi

(ANSA) - SAN GIOVANNI VALDARNO, 28 GEN - Dieci ragazzi tra i 15 e i 17 anni, e un maggiorenne, sono stati denunciati dai carabinieri di San Giovanni Valdarno (Arezzo) in quanto accusati di aver minacciato e picchiato un 30enne che, mentre accompagnava con il passeggino sua figlia, li aveva rimproverati perchè, da una panchina, lanciavano sassi per gioco con il rischio che qualche pietra potesse colpire la piccola. Le indagini sono scattate dopo la denuncia dell'uomo. Secondo i militari, dopo un primo diverbio, il gruppo di giovani avrebbe minacciato l'uomo di morte colpendolo poi con calci e pugni tanto da costringerlo a ricorrere alle cure dei sanitari: per lui otto giorni di prognosi. Le indagini, che si sono avvalse anche del contributo di alcuni testimoni, hanno permesso di identificare il gruppo, alcuni dei quali di origine straniera, che sono stati segnalati alla procura della Repubblica presso il tribunale dei minori di Firenze e alla procura della Repubblica di Arezzo per lesioni aggravate e minaccia aggravata.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24