Colpi mannaia a datore lavoro, arrestato

Toscana
@ANSA
631178a1741f75391cb6638b65d98451

E' successo nel Fiorentino, vittima non sarebbe in pericolo vita

(ANSA) - FIRENZE, 21 GEN - Nel corso di una lite per motivi economici avrebbe aggredito il suo datore di lavoro, un 39enne cinese, colpendolo ripetutamente con una mannaia al petto e alle braccia. Per questo un uomo, 41 anni, anche lui originario della Cina, senza permesso di soggiorno, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto dai carabinieri. Tentato omicidio il reato contestato. L'aggressione è avvenuta ieri sera lungo la via Chiantigiana a Lastra a Signa (Firenze).
    L'imprenditore, soccorso dai sanitari del 118, al momento si trova ricoverato all'ospedale San Giovanni di Dio per le ferite riportate. Non sarebbe in pericolo di vita. Il 41enne è stato rintracciato nella nottata dai carabinieri mentre camminava lungo una via secondaria a Ginestra Fiorentina, in direzione Montelupo. Aveva con sé il passaporto e non è escluso che stesse pensando di lasciare l'Italia. La mannaia usata per l'aggressione, lunga 30 centimetri, è stata recuperata in un corso d'acqua della zona.
   

Firenze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24