EPCC, Lella Costa ospite di Cattelan: il monologo sugli anziani e il coronavirus. VIDEO

Cronaca

L'attrice, davanti alle telecamere, parla dell’emergenza globale che stiamo vivendo vista dagli occhi della fascia della popolazione più colpita e si domanda: "Ora cosa dobbiamo fare? Sparire?"

Lella Costa, ospite di Epcc, il programma di Alessandro Cattelan in onda su Sky, porta in scena un monologo sull'emergenza causata dal coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE) vista dagli occhi degli anziani. L'attrice, uno dei nomi più apprezzati del nostro teatro, racconta come sta vivendo l'epidemia la fascia più colpita dal Covid19 in un discorso intenso e importante che cerca di sollecitare tutti, anche i più giovani, a fare attenzione. "Adesso cosa dobbiamo fare? Sparire? - dice Costa - Levarci di mezzo, pagare con la vita? Davvero vorreste questo?". Il monologo è stato subito molto condiviso sui social (LE FOTO SIMBOLO DELL'EMERGENZA - LE GRAFICHE).

"Provate a mettervi nei nostri panni"

Dopo un siparietto divertente con Alessandro Cattelan, a cui chiede un leggio perché "sai, noi vecchietti col deambulatore, col leggio ci sentiamo più a nostro agio", Lella Costa inizia a spiegare, sempre con un po' d'ironia, come vengono visti gli anziani da quando è iniziata l'epidemia. "Provate a mettervi nei nostri panni - spiega l'attrice - Siamo passati dal 'non si chiede l'età a una signora' al 'chi non dice l'età non esce di casa". Costa poi prosegue con qualche battuta sulla regina Elisabetta II, 94 anni, che sopravvive probabilmente con la cromoterapia attraverso i colori degli abiti che sfoggia, per poi passare alla descrizione di come cambia la vita con il passare degli anni fino a citare Eugenio Montale. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.