Sci: il Cimone riapre le piste, sabato skipass al 50%

Emilia Romagna
de0b475c1b6bbdbd80bafa6a459a9a45

La neve artificiale c'è, quella naturale è prevista

Il comprensorio sciistico del Cimone, montagna dell'Appennino modenese, riapre con alcuni impianti di risalita che saranno attivi nella zona di Passo del Lupo. Sabato 4 dicembre, per la ripresa dopo 20 mesi chiusura per il Covid, le tariffe degli skipass saranno scontate al 50%.
    L'impianto di produzione della neve è attivo da domenica scorsa, funzionando ininterrottamente fino a ieri sera, al Cimoncino, al Lago della Ninfa, al Passo del Lupo e alle Polle e sono attese nevicate tra stasera e domani sul crinale, che consentiranno l'apertura anche di altre piste.
    Oltre agli impianti, entrerà in funzione tutta la 'filiera': noleggi, scuole sci, rifugi e alberghi. Il Cimone, informa il consorzio della stazione invernale, "ha lavorato tutta l'estate per poter finalmente riaprire in sicurezza come da protocollo".
    Inoltre entrerà in funzione la pista di bob con una lunghezza di 700 metri servita esclusivamente dalla seggiovia Colombaccio.
    "Dopo tanta tristezza e delusioni dell'ultimo periodo riaprire serve anche come effetto psicologico per tutti gli operatori che vivono di neve", scrive il Consorzio. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24