Il nuovo comandante Cc Piacenza: 'Ora guadagnare fiducia'

Emilia Romagna
6e040bd030219a7a4ba94cc1341796d3

'Non guarderò alle statistiche degli arresti'

"Il mio obiettivo personale, come ho fatto in tutti i luoghi in cui sono andato, è quello di guadagnare la fiducia, che si guadagna giorno per giorno". Così il nuovo comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza, colonnello Paolo Abrate, presentandosi alla stampa. L'ufficiale è arrivato dopo le misure cautelari nei confronti dei militari e il sequestro della caserma della stazione Levante. Tutti i vertici dell'Arma piacentina sono stati rinnovati e insieme ad Abrate si sono presentati anche il tenente colonnello Alfredo Beveroni comandante del reparto operativo e il maggiore Lorenzo Provenzano del nucleo investigativo.

"Si possono fare grandi dichiarazioni di intenti ma poi è coi fatti che si ottengono le cose. La mia promessa e il mio impegno è di dedicare ogni mia forza e energia alla tutela della cittadinanza di Piacenza", ha detto. "Non sono uno che guarda alla statistica, non è quello. Ma al verificarsi dell'evento chiederò un intervento adeguato e veramente rispondente al quadro giuridico di riferimento", ha assicurato il nuovo comandante provinciale rispondendo alla domanda se con il nuovo corso ci sarà meno importanza ai numeri degli arresti, uno dei temi al centro dell'inchiesta.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24