Affidi, due fratelli tornano in famiglia

Emilia Romagna
c3aaea9191318d21adbd82dc7a1487d9

Erano stati tolti da servizi sociali della Val d'Enza

Erano stati tolti ai genitori cinque anni fa dai servizi sociali dell'Unione val d'Enza finiti nello scandalo affidi, ma ora due fratellini torneranno da loro. A raccontare la storia è il Resto del Carlino di Reggio Emilia. La vicenda giudiziaria ha origine nel 2015 quando i piccoli - oggi il maschio e la femmina hanno rispettivamente 7 e 9 anni - vennero strappati alla famiglia. Nei verbali degli assistenti sociali - tra cui la responsabile dei servizi, Federica Anghinolfi, ritenuta figura chiave nell'indagine 'Angeli&Demoni' e Cinzia Magnarelli (che ha già patteggiato) - scrissero che la loro casa era "piena di muffa, materassi per terra, vestiti ammassati e mobili malmessi", giudicando quindi non idonea l'abitazione per crescere i figli. Verbali poi smentiti da un sopralluogo dei carabinieri di Montecchio Emilia. E ieri mattina il tribunale dei minori di Bologna ha notificato il ritorno definitivo in famiglia, revocando tutti gli affidi precedenti. "Genitori stupendi", li definisce una perizia tecnica. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24