Fuga finita per ergastolano, arrestato dalla Polizia

Emilia Romagna
bologna

In semi libertà non aveva fatto ritorno in carcere dopo lavoro

Lo hanno fermato ed arrestato a Massa Finalese, centro della Bassa Modenese fra il capoluogo emiliano e Ferrara. Si era nascosto qui Enzo Berni, 57 anni, evaso martedì pomeriggio dal carcere di Parma. L'uomo sta scontando nel penitenziario di via Burla una condanna all'ergastolo perché ritenuto il mandante dell'omicidio di Tomas Solari, 17enne ucciso nel 1997 a Cesena. Un delitto per motivi di droga. Sino a martedì, Berni era considerato un detenuto modello. In carcere aveva scontato già 22 anni di pena e fra quattro sarebbe ritornato in libertà. Una situazione che aveva convinto i giudici a concedergli la semilibertà per lavorare nella Certosa di Parma, dove ha sede la scuola di polizia penitenziaria.

Una distanza di circa un chilometro dalla sede di lavoro al carcere che martedì sera alle 21 Enzo Berni non ha però percorso fuggendo. I suoi movimenti però sono stati tracciati dalle videocamere di sorveglianza che lo hanno ripreso in treno, su un autobus ed infine a Massa Finalese. E qui ieri pomeriggio in una operazione congiunta delle Questure di Parma, Modena e Forlì, è stato identificato e arrestato dagli agenti. In questi giorni aveva trovato riparo in un casolare abbandonato. Al momento non risulta ci siano stati complici che hanno aiutato la fuga dell'uomo. Ora Berni si trova recluso nel carcere di Modena.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24