Prostituzione, scoperta tratta di ragazze dalla Nigeria

Emilia Romagna
@ANSA
ba4e4ce9067b2bff39959826ed3dc205

A Ferrara, costrette a prostituirsi da due connazionali

Una delle 'mamam' è ricercata, al centro di un traffico di ragazze e ragazzine, anche di 15 anni, dalla Nigeria a Ferrara. L'altra arrestata è già libera perché patteggerà la pena. Le due donne sono state oggetto di un'indagine della Polizia di Ferrara conclusa con l'ordinanza di custodia del giudice di Bologna Francesca Zavaglia che ha sintetizzato le indagini coordinate dal pm Ceroni che ha messo in luce una tratta verso l'Italia di donne da far prostituire a Ferrara.

L'indagine è partita dal caso di una ragazzina di 15 anni che è stata "comprata" in Nigeria perché "venduta" dal padre alla 'mamam' ora ricercata. La donna, 26 anni, gestiva il traffico ed è ancora ricercata: è accusata di tratta di esseri umani, prostituzione aggravata, prostituzione minorile e favoreggiamento di immigrazione clandestina. Nel mirino anche un'altra donna, di 39 anni, che dopo l'arresto - per prostituzione, in quanto gestiva una casa di appuntamenti - chiuderà la pena col patteggiamento.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24