Teatro: Arizona di Juan Carlos Rubio al debutto a Bologna

Emilia Romagna
@ANSA
3e8df4245dacabfb0c57c9e0a7e8237b

Prima il 19 ottobre, poi in scena a Modena e Milano

(ANSA) - BOLOGNA, 16 OTT - La nuova produzione di Emilia-Romagna Teatro, 'Arizona, una tragedia musicale americana' dello spagnolo Juan Carlos Rubio scritta nel 2005, debutta in prima assoluta il 19 ottobre prossimo (repliche fino al 27) all'Arena del Sole di Bologna interpretata da Laura Marinoni e Fabrizio Falco.
    Un testo che per la Fondazione emiliana rappresenta un ulteriore approfondimento sulla nuova drammaturgia, riflessione sul fenomeno delle migrazioni e dei confini, con un richiamo all'attualità considerando quanto sta accadendo in Italia e in Europa. George e Margaret, lei innamorata dei musical americani e di Julie Andrews, lui calato in un rassicurante machismo, vanno in Arizona aderendo al progetto 'Minute Man', la milizia civile creata dal governo Bush nel 2004 per difendere i confini dai pericolosi vicini del Sud e rendicontare gli ingressi illegali dei migranti.
    "Il tema fondamentale del testo - spiega Falco, anche regista dello spettacolo - è la memoria, sia individuale che collettiva, vista però in maniera assai differente dai due protagonisti. Per George è fondamentale ricordare le proprie radici: siamo americani e veniamo prima di tutti gli altri". Margaret invece la memoria l'ha quasi persa, deve ricordare chi è con le sue dimenticanze quotidiane. "È una tragedia pervasa dalla leggerezza dei grandi autori - aggiunge Laura Marinoni - che però fa anche sorridere pur parlando di razzismo e di intolleranza verso il diverso, cose che ancora oggi attecchiscono in persone come noi".
    Lo spettacolo è una sorta di teatro dell'assurdo, attraversato da numeri musicali molto sobri che entrano attraverso la radio oppure con la voce della protagonista, appassionata di Julie Andrews, che canta come farebbe una persona normale, cucinando o sotto la doccia, con vari riferimenti alla stagione degli anni '50-'60 dei musical americani. Un contesto apparentemente rassicurante, che pian piano si sgretola quando Margaret comincia a porsi troppe domande: allora la commedia si trasforma in una tragedia cruenta. Dopo le recite bolognesi Arizona sarà in scena a Modena (29 ottobre - 10 novembre) e Milano (19 novembre - 1 dicembre).(ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24