Ius culturae, verifiche Prefetto su caso atleta nel Reggiano

Emilia Romagna
bologna

'Decreto Salvini ha allungato limite massimo tempo di rilascio'

La Prefettura di Reggio Emilia avvierà delle verifiche sulla pratica per ottenere la cittadinanza italiana presentata nel 2017 da Olesya 'Alessia' Korotkova, 21 anni, campionessa di taekwondo nata in Russia (a Krasnojarsk, in Siberia meridionale) ma cresciuta nella città emiliana. L'atleta rischia di dover dire addio al suo sport perché non può più gareggiare con la nazionale azzurra. Sul caso - rilanciato oggi da Repubblica con un'intervista all'atleta - interviene il Prefetto Maria Forte: "La trattazione dei fascicoli avviene secondo un ordine cronologico da rispettare. Mi informerò al fine di verificare se eventualmente mancano dei documenti. Lungaggini burocratiche? Abbiamo un numero elevatissimo di pratiche e poi c'è una questione di determinate tempistiche dell'istruttoria. Prima del decreto Salvini il limite massimo per il rilascio era di due anni, ora si è allungato a quattro".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24