Invaso crollato, riapre la Ravegnana

Emilia Romagna
@ANSA
e3ee45aeb06437002bf877dafeba3107

Cedimento a ottobre costato la vita a tecnico Protezione civile

Riapre la Ravegnana, la strada che collega Ravenna e Forlì, interrotta dal 25 ottobre scorso dopo il crollo della chiusa di San Bartolo sul Ronco in cui morì il tecnico della Protezione civile Danilo Zavatta.

La strada è da oggi percorribile per intero nel doppio senso di marcia. La Regione Emilia-Romagna spiega di aver contribuito con lo stanziamento della Giunta di oltre 3,5 milioni di euro per i primi interventi di somma urgenza, i rilievi tecnici, i lavori di messa in sicurezza dell'area, la ricostruzione e la riapertura della strada. "Grazie all'impegno di tutti - affermano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l'assessore alla Difesa del suolo e Protezione civile, Paola Gazzolo - a partire dai rappresentanti delle istituzioni, i tecnici e gli operai che hanno lavorato senza sosta anche a Ferragosto, oggi riapriamo un'infrastruttura importante per l'intero territorio ravennate e romagnolo. Lo facciamo senza però dimenticare che qui ha perso la vita, mentre faceva con scrupolo e dedizione il proprio lavoro, il tecnico della Protezione civile regionale, Danilo Zavatta: a maggior ragione oggi, il nostro pensiero va a lui e ai suoi cari".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24