A Budrio un concorso per auto storiche

Emilia Romagna
@ANSA
241581357805c2e75ac047cc96d464ec

'Nel nome della Rosa' il 6/7, ricavato devoluto ad associazione

Il cuore del centro storico di Budrio, piazza Filopanti, ospita sabato il primo concorso di eleganza per auto storiche (fino al 1972) 'Nel nome della Rosa', il cui ricavato sarà devoluto all'Associazione Amici di Gio' per la realizzazione di interventi educativi a favore dei bambini di Budrio. La rassegna è organizzata dall'Associazione Manuela Ghini in collaborazione con l'amministrazione comunale.
    L'associazione è stata costituita a inizio 2017 da Fausto Governato, appassionato di auto storiche: intitolata a sua moglie, scomparsa un paio di anni prima, è nata con l'obiettivo di organizzare eventi per raccogliere fondi in favore di realtà del territorio. Il concorso di quest'anno è in memoria di Rosa Dutto, madre di Governato, a un anno dalla scomparsa, mentre nel 2017 a Imola e lo scorso anno a Budrio era stato intitolato a Gianni Berti, responsabile dell'ufficio stampa negli anni d'oro dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Il ricavato era andato al reparto oncologico dell'ospedale di Imola.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24