Legambiente, mare libero da combustibili fossili

Emilia Romagna
@ANSA
6917092caf6aa5da07c44b66b50b9f3b

Appello per smantellare 34 piattaforme inattive e abbandonate

Liberare il mare dai combustibili fossili: è l'appello che Goletta Verde di Legambiente lancia da Rimini chiedendo lo smantellamento di 34 piattaforme inattive e abbandonate nelle acque italiane. Proposto un piano per l'Adriatico che punti a riconvertire il settore partendo dal distretto di Ravenna.

"Nel mare italiano sono 138 gli impianti offshore" di cui "94 nella fascia delle 12 miglia. Di questi almeno 34 possono essere smantellati subito perché mai partiti o non più produttivi - spiega il direttore generale di Legambiente, Giorgio Zampetti - L'attivazione di un programma di dismissione cadenzato e razionale porterebbe ad un vero e proprio 'cantiere' diffuso della durata di non meno di 15-20 anni". Un tempo, aggiunge, "compatibile con una transizione economica sempre meno dipendente dal fossile. Ma il percorso verso la riconversione energetica passa anche dalla cancellazione dei sussidi alle fonti fossili che in Italia ammontano a circa 18 miliardi di euro all'anno tra diretti e indiretti".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24