Mini impianto per 'bloccare' epilessia

Emilia Romagna
0d4f5cb0f8df691c0d96a083ffd08568

Dispositivo messo a punto da team guidato da Università Ferrara

(ANSA) - BOLOGNA, 24 GEN - Potrebbe essere in grado di eliminare più del 90% delle crisi epilettiche nell'arco di tre mesi e rappresentare una nuova speranza per chi soffre di epilessia, circa 60 milioni di persone nel mondo. Si tratta di una capsula tipo quelle dei farmaci, ma di dimensioni molto più ridotte, in grado di produrre e rilasciare nell'ippocampo una sostanza capace di ripristinare l'attività fisiologica delle cellule malate. Il sistema è stato sviluppato da un team di ricercatori guidato dall'Università di Ferrara ed è stato testato con successo, in fase preclinica, sui ratti. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Neuroscience.
    "Oltre a una rapida e progressiva riduzione delle crisi epilettiche, meno 75% nell'arco di due settimane e meno 93% nell'arco di due mesi - spiega il professor Michele Simonato, che ha guidato lo studio - il dispositivo riduce significativamente anche i sintomi legati allo stress e migliora di molto le capacità cognitive".
   

Bologna: I più letti