Picchia la fidanzata, la madre di lui chiama la Polizia

Emilia Romagna
bologna

Tre episodi di maltrattamenti in famiglia nel Bolognese

Sebbene non fosse la prima volta che la picchiava, quasi sempre per gelosia, la fidanzata anche ieri non lo avrebbe denunciato. E' stata la madre di lui a chiamare il 113 dopo che il figlio aveva preso a schiaffi la convivente e insultato anche lei, oltre a sfasciare mezza cucina. E' successo alla periferia di Bologna, dove la Polizia ha denunciato per maltrattamenti in famiglia un 28enne nato in Marocco, irregolare e con alle spalle precedenti per droga e un provvedimento di espulsione non rispettato. L'uomo abita con la mamma, il fratello più piccolo e la fidanzata, una bolognese di 31 anni con la quale convive da circa un anno.
    Nei primi giorni del 2019, altri due casi di maltrattamenti in famiglia si sono verificati nel Bolognese. A Malalbergo, i Carabinieri hanno denunciato per minacce gravi un marocchino di 37 anni che, durante una lite, ha puntato un coltello alla moglie connazionale. Un siciliano 57enne è stato denunciato a Marzabotto per lesioni personali e minacce alla convivente 37enne.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.