Bonaccini: il Paese non si fermi

Emilia Romagna
@ANSA
62256843a5a65f6e15d0e89bec478e81

"Chiudiamo un anno che ci permette di essere in testa a tutte le classifiche, siamo la locomotiva del paese e vogliamo continuare a esserlo, ci auguriamo però che il paese non si fermi, perché se si ferma anche la nostra regione avrà un contraccolpo". E' il messaggio lanciato al governo dal presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, nell'incontro di fine anno con i giornalisti.
    "Alle parole - ha detto Bonaccini - facciamo seguire i fatti: abbiamo approvato un bilancio di cui vado molto orgoglioso, siamo riusciti a tenere la disoccupazione sotto la soglia del 6% e anche nel 2019 cercheremo di ridurla ulteriormente".
    Nel 2019, in autunno, ci saranno anche le elezioni regionali, nelle quali Bonaccini cercherà la conferma. "Io - ha detto - ribadisco che sono a disposizione, anche perché voglio sottolineare che in quattro anni e mezzo non abbiamo avuto mezza giornata di crisi. L'importante è che si aggreghi un campo di forze largo e vivo, aperto al fronte civico e alla società civile".
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.