Fuga dopo incidente mortale nel Bolognese, arrestato

Emilia Romagna
bologna

Il 32enne preso dai Carabinieri, risponde anche di omissione soccorso

Omicidio stradale aggravato dal fatto che guidava con la patente sospesa, omissione di soccorso e fuga dopo un incidente. Sono le accuse di cui dovrà rispondere Doru Ionut Paladuta, 32 anni, di origine romena. Secondo i carabinieri, che lo hanno fermato ieri sera, era alla guida dell'Alfa 147 che l'altra notte ad Anzola Emilia, nel Bolognese, è finita fuori strada e si è capovolta, causando la morte del connazionale Costel Harabagiu, 38 anni, che era anche il proprietario della macchina, e il ferimento di tre persone. Gli investigatori della compagnia di Borgo Panigale hanno rintracciato il 32enne a Castiglione dei Pepoli, dove abita e dove aveva fatto ritorno dopo l'incidente facendosi accompagnare da un altro amico, ignaro dell'accaduto. Il giovane è stato identificato nonostante l'iniziale reticenza degli altri tre amici rimasti feriti e ricoverati all'ospedale Maggiore e grazie alla collaborazione di alcuni testimoni, che lo avevano visto allontanarsi dal luogo dell'incidente.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.