Anpi, a Predappio 'apologia fascismo'

Emilia Romagna
@ANSA
528b98cb1b37c3a28885aeeada320f4a

Querela presentata alla Procura di Forlì su marcia del 28/10

"La manifestazione che si è svolta a Predappio il 28 ottobre 2018 è senza dubbio alcuno apologia del fascismo": con questa motivazione i partigiani dell'Anpi, nella persona della presidente nazionale Carla Nespolo, hanno presentato alla Procura di Forlì una denuncia-querela nei confronti di tutti coloro che vi hanno partecipato e nei confronti di Selene Ticchi D'Urso, militante (ora sospesa) di Forza Nuova che in occasione della marcia 'nostalgica' aveva indossato la maglietta con la scritta choc 'Auschwitzland'.

L'Anpi ricorda di aver chiesto di vietare la manifestazione con la preoccupazione che "avrebbe prestato il fianco alla realizzazione di molteplici reati". Cosa poi avvenuta secondo l'associazione: la marcia "ha rappresentato l'occasione per una rievocazione criminale del fascismo: dalle divise al saluto romano, è stato tutto un celebrare il ventennio, in spregio della barbarie che esso ha rappresentato".

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.