Zeri 20 anni dopo, tre serate a Bologna

Emilia Romagna
@ANSA
a666064a10716af6aa67f17965c45291

Fondazione e Università, studiosi e filmati dedicati al critico

La Fondazione Federico Zeri e il Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna dedicano al critico d'arte, vent'anni dopo la morte, tre serate con studiosi, filmati e documentari provenienti dalle Teche Rai, a partire dal 24 ottobre al DAMSLab in piazzetta Pasolini.
    In questi filmati Zeri racconta il proprio lavoro e presenta il grande patrimonio italiano in modo inconsueto, colto, appassionato, con un'occhio attento anche alle marginalità. Il primo appuntamento è con Anna Ottani Cavina, presidente onorario della Fondazione, per disegnare la figura di 'Federico il Grande'. Il 21 novembre tocca al direttore della Fondazione, Andrea Bacchi, presentarne il lavoro, in un appuntamento dal titolo: "Io sono il re dei quadri". Il 28 novembre si chiude con Tomaso Montanari per parlerà dell'impegno civile e delle battaglie di Zeri contro ogni mistificazione: "Meno male che c'è stato Napoleone". La rassegna di proiezioni 'Federico Zeri in TV', a ingresso libero, è a cura di Nino Criscenti.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.