Rifiuti speciali su terreno nel Barese, due indagati

Puglia
f335b5c1221c31f2264098740d35592e

Indagine della Guardia costiera su inquinamento a Locorotondo

(ANSA) - BARI, 04 NOV - Avrebbero "tombato", cioè sotterrato, rifiuti speciali anche pericolosi derivanti da lavorazioni industriali in un terreno alla periferia di Locorotondo (Bari).
    Due persone sono indagate dalla Procura di Bari per inquinamento ambientale e omessa bonifica. Il Nucleo operativo di Polizia ambientale della Guardia costiera ha notificato loro l'avviso di conclusione delle indagini preliminari dopo aver accertato che il tombamento dei rifiuti aveva causato "un deterioramento significativo del sottosuolo" e infatti, i rifiuti nocivi "nel caso di fusti metallici, mediante la corrosione del contenitore si disperdevano nell'ambiente circostante". Il provvedimento è stato notificato anche al Ministero dell'Ambiente e al Comune di Locorotondo, individuate come parti offese. (ANSA).
   

Bari: I più letti