Coldiretti, fermare Xylella verso Matera

Puglia
@ANSA
c6356938a181268743e480cafb846761

'Entro fine settembre 650 abbattimenti per estinguere focolai'

(ANSA) - MONTEMESOLA (TARANTO), 29 AGO - "Con i 23 espianti a Montemesola e i 70 abbattimenti in programma a Crispiano è partita la controffensiva dell'Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali (Arif) in provincia di Taranto per mettere un freno alla virata della Xylella verso Matera". Ne dà notizia Coldiretti Puglia, sottolineando che "secondo i decreti di abbattimento sono 650 gli ulivi da espiantare nelle province di Brindisi e Taranto entro la fine di settembre per estinguere i focolai infetti e arginare la diffusione della malattia". "Le dimissioni del commissario straordinario dell'Arif, Oronzo Milillo - prosegue Coldiretti - hanno determinato un clima generale di confusione e tentennamento. Auspichiamo che il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenga per fare in modo che il commissario possa tornare sui propri passi". "Lo stesso piano di Milillo - conclude il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia - sta procedendo a singhiozzo sul fronte degli abbattimenti e dei monitoraggi".
   

Bari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24