Covid: 118, troppe chiamate per semplici informazioni

Valle D'Aosta
c3a82b572bff94eb87e7ce1eee32ea01

Ieri 380 telefonate per info su quarantene e tamponi

 "Ieri al numero dedicato all'emergenza abbiamo ricevuto 380 telefonate da persone che volevano semplici informazioni sui tamponi, sui vaccini, sulle quarantene. Questo contribuisce ad aumentare il lavoro, che per noi del 118 è già al massimo su tutti i fronti". A dirlo è il responsabile del 118 e coordinatore del drive-in della Pépinière di Aosta, Luca Cavoretto.
    "Ovviamente rispondiamo sempre, perché potrebbe essere un'emergenza - prosegue -, ma questo intasa il lavoro anche se poi riusciamo a filtrare, una volta capito che la telefonata arriva per chiedere banali informazioni. Chi lavora qui però a fine turno è distrutto. I cittadini dovrebbero poter trovare più facilmente indicazioni su questi temi altrove".
    In generale "in questo periodo il lavoro è aumentato molto: abbiamo sempre circa 500 prenotazioni per tamponi e martedì, nella serata dedicata alle vaccinazioni, con due medici e due infermieri abbiamo somministrato 300 dosi in quattro ore". Ai residenti valdostani "si aggiungono turisti che non riescono a fare il vaccino nella propria regione, molti lavoratori stagionali e studenti che rientrano dall'estero per le vacanze di Natale".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24