Droga: coca a domicilio ad Aosta, cinque rinvii a giudizio

Valle D'Aosta
9424ec1675634a8f595c68f2e2b730be

Anche un patteggiamento, indagini della guardia di finanza

Si è conclusa con un patteggiamento e cinque rinvii a giudizio con rito abbreviato l'udienza preliminare per l'operazione Home Delivery per un presunto giro di spaccio di sostanze stupefacenti. Raffaele Salvemini, di 48 anni di Aosta, ha così patteggiato due anni e dieci mesi di reclusione. Il giudice Davide Paladino ha poi fissato al 17 marzo il processo con rito abbreviato per: Andrea Marcone, 59 anni e Domenico Mammoliti, 35 anni, entrambi di Aosta E ancora: Nicola Gaetani D'Aragona, 44 anni, Vito Fornaro , 46 anni, entrambi di Cesano Boscone e di Gianpaolo Incani, 56 anni di Torino.
    I sei erano finiti agli arresti domiciliari lo scorso 8 luglio, a termine di un'indagine della Guardia di finanza. Secondo gli inquirenti, i sei avrebbero ''organizzato un collaudato giro di spaccio di stupefacenti, prevalentemente cocaina, destinato a una ristretta e selezionata cerchia di consumatori del capoluogo valdostano".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24