Manovra: Lanièce (Autonomie), luci e ombre per montagna

Valle D'Aosta
d2dfdd7fbf13befaf46a98c889f57b22

Veicoli soccorso esentati da pedaggio autostrada

"Una legge di bilancio con luci e ombre per la montagna". Così il senatore Albert Lanièce (Autonomie) commenta la legge di Bilancio, aggiungendo: "Per la Valle d'Aosta c'è innanzitutto la norma che rende operativo l'accordo sulla riduzione a 82 milioni del contributo regionale al risanamento della finanza pubblica nazionale; a questo proposito ricordo come negli anni questo importo si è via via ridotto a favore della nostra regione: siamo passati da un picco di 245 milioni di euro nel 2015, all'attuale importo, grazie agli accordi economici che si sono susseguiti tra Regione e Stato".
    "Per quel che riguarda la tutela delle autonomie - prosegue - è molto importante un emendamento proposto dal nostro gruppo con cui si determina che, per il triennio 2022-2024, a titolo di compensazione per la riduzione del gettito Irpef, lo Stato ristorerà le autonomie speciali con decreto del Mef, il 31 marzo di ogni anno, in seguito a specifico confronto".
    Inoltre "grazie a un emendamento a mia prima firma, i veicoli dei vigili del fuoco, compresi i vigili del fuoco volontari, della Forestale e della Protezione Civile della Valle d'Aosta vengono finalmente esentati dal pagamento del pedaggio autostradale".
    "Sulla montagna - osserva Lanièce - va valutata positivamente la nascita di uno specifico fondo per lo sviluppo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, anche se le risorse per ora stanziate sono insufficienti rispetto agli obiettivi di tutela ambientale, di lotta allo spopolamento, di promozione della cultura di montagna. Purtroppo il Governo ha anche respinto alcune mie proposte emendative che prevedevano la richiesta di lasciare ai nostri territori gli avanzi di risorse 2022 degli aiuti per l'economia di montagna. Eppure i territori di montagna sono quelli che più hanno patito la crisi e ci sarebbe da chiedersi se molte attività non hanno fatto in tempo ad arrivare in piedi al momento in cui sono stati erogati gli aiuto". Infine "è stato approvato un mio Ordine del giorno che impegna il Governo a trovare, nel prossimo provvedimento utile, ulteriori fondi per la Valle d'Aosta, legati all'emergenza sanitaria dovuta al Covid-19".

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24