Agricoltura: Psr esteso a 2021-22, 45 milioni per Vda

Valle D'Aosta
aosta

Erogazione anticipi a novembre, nuovi bandi in primavera

La Commissione europea ha approvato l'estensione del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 al biennio 2021-2022, "rendendo così effettivamente disponibili le risorse assegnate alla Valle d'Aosta per continuare a sostenere i settori agricolo e forestale nei due anni". Lo comunica l'assessorato regionale all'agricoltura, precisando che "l'importo totale delle risorse ammonta 45,3 milioni di euro, nei quali rientrano 22,6 milioni di euro provenienti dal Fondo europeo agricolo di sviluppo rurale e le quote di cofinanziamento statale e regionale". Inoltre "nella somma Feasr, oltre alla quota ordinaria, concorrono anche 5,4 milioni di euro di quota Next Generation EU, provenienti dal fondo istituito per sostenere gli Stati membri nel contrasto alle ricadute della pandemia".
    "Possiamo finalmente dare il via, attraverso l'organismo pagatore Agea, ai pagamenti degli anticipi per l'annualità 2021 delle misure a superficie e a capo a favore degli agricoltori valdostani e programmare alcuni bandi per il prossimo anno", commenta l'assessore Davide Sapinet. L'erogazione degli anticipi avverrà entro il mese di novembre mentre i nuovi bandi apriranno in primavera.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24