Europa verde, assurdo progetto Cime Bianche

Valle D'Aosta
aosta

Presentata interrogazione alla Commissione Europea

"Proprio mentre dalla COP26 si diffondono roboanti proclami internazionali contro la deforestazione, in casa nostra continuiamo a mettere in cantiere inconcepibili progetti dall'enorme impatto ambientale. Mi riferisco all'assurdo progetto di collegamento funiviario di Cime Bianche, contro il quale ho presentato un'interrogazione alla Commissione europea". Lo dichiara Eleonora Evi, eurodeputata e co-portavoce di Europa Verde, in merito al progetto di collegamento intervallivo aggiungendo: "Tale intervento non solo andrebbe a pregiudicare l'ultimo esteso spazio integro del versante sud del massiccio del Monte Rosa, tra l'altro sottoposto al regime normativo previsto per le Zone Speciali di Conservazione e le Zone di Protezione speciale, ma risulterebbe inoltre in palese violazione delle norme Ue e nazionali, che vietano esplicitamente progetti di questo tipo all'interno di un sito natura 2000, come è il caso del Vallone Cime Bianche". 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24