Green pass: Confindustria, meno 1% lavoratori sospeso in Vda

Valle D'Aosta
69b74c579e15ab96b9b1927f118d9cab

Settore trasporti più colpito con 4% assenze da lavoro

In Valle d'Aosta meno dell'1% dei lavoratori delle quasi 300 aziende associate a Confindustria è risultato sospeso per l'assenza del Green Pass. Il settore dei Trasporti è il più colpito con il 4% di assenze da lavoro. E' quanto si legge in una nota dell'associazione che in Valle d'Aosta rappresenta più di 6.000 lavoratori, il 48% dei dipendenti del settore privato.
    "Questi dati constatano che per le nostre imprese è molto importante creare ambienti di lavoro quanto più sicuri possibile. Siamo consapevoli del disagio diffuso tra i lavoratori e gli imprenditori, ma i numeri confermano che il Green Pass è un valido strumento per garantire la salute e la conseguente ripresa dell'economia ", ha sottolineato Giancarlo Giachino, presidente di Confindustria Vda. "Come Associazione - ha aggiunto - ci stiamo muovendo anche per facilitare i lavoratori che preferiscono ricorrere ai tamponi. Sappiamo che molte farmacie sono sature, quindi abbiamo stipulato un accordo con una delle nostre società partner, l'Irv, per offrire un pacchetto di tamponi ai dipendenti delle aziende associate". 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24