Carrefour: UilTuCs, esuberi anche in Valle d'Aosta

Valle D'Aosta
02caefbb176300d3fefe4300fc409e9e

Secondo il sindacato a rischio almeno 5 posti di lavoro

Gli esuberi annunciati nei giorni scorsi da Carrefour potrebbero coinvolgere anche i punti vendita valdostani. Lo dice la UilTuCs secondo cui "in Valle d'Aosta l'impatto è contenuto in 5 unità, ma la situazione reale sarà verificata il prossimo 19 Ottobre nell'incontro previsto tra i Sindacati e la dirigenza Carrefour, nel quale saranno discussi, oltre agli organici, l'organizzazione del lavoro, le ore straordinarie effettuate, le ferie residue".
    Come ricorda la UilTuCs, "nell'incontro tra la multinazionale Carrefour e le organizzazioni sindacali, avvenuto il primo ottobre in remoto, si è riscontrato l'annuncio choc di 1800 esuberi, oltre alla cessione di 100 negozi. Una realtà, quella di Carrefour, presente in Italia con la multicanalità dei diversi formati (ipermercati, supermercati, market di piccole superfici e cash & carry) con oltre 1400 punti vendita tra diretti ed in Franchising e 16 mila dipendenti diretti". Con "con l'annuncio della quinta ristrutturazione in 10 anni" Carrefour "licenzia centinaia di lavoratori per ridurre i costi dopo aver praticato scelte commerciali sbagliate".

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24