Covid: terziario torna in piazza ad Aosta

Valle D'Aosta
c63851f3b032366cc646c4d295134b04

Duecento manifestanti, "solo delusione ma non rassegnazione"

Sono circa 200 i manifestanti, tra ristoratori, commercianti, addetti alla persona e maestri di sci, che sono scesi in piazza Chanoux ad Aosta per protestare contro la chiusura delle loro attività imposta dal Dpcm per contenere la pandemia.
    Sul palco hanno preso la parola i rappresentati delle varie categorie e tutti chiedono l'immediata riapertura delle attività e i ristori promessi a livello governativo.
    "Siamo scesi in piazza portando varie provocazioni - dicono - ora abbiamo solo delusione, ma non rassegnazione. Siamo qui perché vogliamo lavorare, dobbiamo lavorare, e vogliamo aprire".
    I manifestanti del terziario chiedono alla politica di prendere decisioni immediate per la riapertura delle attività commerciali, " e in segno di solidarietà chiediamo ai consiglieri di dimezzarsi lo stipendio. Se non sono in grado di decidere allora si devono dimettere". 
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.