Mostra: 'Ritratti d'oro e d'argento' in Cattedrale di Aosta

Valle D'Aosta
aa0f0be1c9cec718b1f6030f8dc42f7b

In esposizione preziosi busti quattrocenteschi

"Ritratti d'oro e d'argento. Reliquiari medievali in Piemonte, Valle d'Aosta, Svizzera e Savoia" è il titolo della mostra che sarà inaugurata sabato 27 marzo negli spazi del Museo del Tesoro della Cattedrale di Aosta. Ad organizzarla sono l'Assessorato regionale dei Beni culturali e la Diocesi di Aosta.
    L'esposizione nasce da un'iniziativa condivisa con i musei della rete internazionale 'Art Médiéval dans les Alpes', 'che lavora su progetti riguardanti il patrimonio artistico alpino, sia sul fronte piemontese e valdostano sia su quello francese (Savoia) e svizzero (Vaud e Valais). Sul versante italiano, il progetto espositivo si articola su due sedi: il Museo Civico d'Arte antica-Palazzo Madama a Torino (dal 5 febbraio al 12 luglio 2021), e il Museo del Tesoro della Cattedrale, ad Aosta.
    Nel capoluogo valdostano, fino al 2 giugno, si potranno ammirare i preziosi busti quattrocenteschi del Tesoro della Cattedrale di Aosta. "Questi straordinari manufatti - si legge nella presentazione della mostra - sono messi a confronto non solo con un'importante serie di reliquiari di analoga tipologia provenienti da alcune chiese valdostane ma anche con due esemplari d'eccezione prestati per l'occasione da importanti istituzioni religiose elvetiche: il busto duecentesco di San Bernardo di Aosta dell'Ospizio del Colle del Gran San Bernardo e quello di San Vittore, databile al 1418 circa, del museo dell'Abbazia di Saint-Maurice d'Agaune".
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.