Diffamazione a giornalista su facebook, Baccega prosciolto

Valle D'Aosta
0b3b792ceae7bc359635edb88c7f8dd7

Querela ritirata,consigliere regionale pubblicherà dichiarazione

Il giudice monocratico del tribunale di Aosta Maurizio D'Abrusco ha pronunciato sentenza di non doversi procedere nei confronti del consigliere regionale Mauro Baccega (assistito dall'avvocato Gianni Maria Saracco), che era imputato per diffamazione mediante social network ai danni del giornalista Enrico Romagnoli, redattore Rai della Tgr Valle d'Aosta. Nell'udienza di stamane Romagnoli ha infatti ritirato la propria querela. Baccega, nell'ambito di un accordo con il giornalista, si è impegnato a pubblicare su Facebook una dichiarazione.

I fatti risalgono al giugno 2018, quando Baccega era assessore regionale alle opere pubbliche. "Oggi sei stato grande. Un vero professionista. Hai fatto di tutto per non intervistare chi aveva lavorato sodo per questa grande iniziativa. Complimenti, dovrebbero radiarti dall'ordine. Piccola vendetta? Comunque io sorrido sempre.", aveva scritto indirizzandosi a Romagnoli, che non lo aveva intervistato in occasione della conferenza stampa relativa alla costituzione di un elenco per le gare di appalto per lavori pubblici in Valle d'Aosta. 

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24