Aostano picchiato fuori dal bar, altre due condanne

Valle D'Aosta
@ANSA
897d442d11e6732e1a467c416d314f6d

Spinto a terra, preso a calci e colpito con bottiglia di vetro

Il giudice monocratico del tribunale di Aosta Maurizio D'Abrusco ha condannato Mohammed Rida, di 33 anni, a quattro e otto mesi di reclusione e a quattro anni Imad Ryadi (28), accusati i concorso in lesioni personali aggravate, e al pagamento di una provvisionale di 30 mila euro alla vittima del pestaggio, un aostano di 44 anni originario del varesotto. A fine gennaio, per lo stesso episodio, era stato condannato a due anni e quattro mesi con rito abbreviato Sami El Jouarani (26).In base alle indagini della squadra mobile - coordinate dal pm Francesco Pizzato - il 14 maggio 2019 fuori da un bar vicino all'Arco di Augusto il trentatreenne aveva spintonato a terra la vittima. Quindi con gli altri due - tutti marocchini residenti in Valle - lo aveva colpito "violentemente" con diversi calci sul corpo; infine gli aveva rotto una bottiglia di vetro sul capo, facendolo cadere ancora a terra. "E' un rocciatore e ha riportato una lesione permanente al pettorale", ha detto l'avvocato di parte civile, Davide Meloni.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24