Bertschy, sì a nuovi impianti risalita

Valle D'Aosta
aosta

Per 2020 e 2021 previsti investimenti 10 milioni di euro

(ANSA) - AOSTA, 19 SET - La Giunta regionale conferma l'intenzione di incrementare gli investimenti per la realizzazione di nuovi impianti di risalita, prevedendo una spesa di 10 milioni di euro per il 2020 e 2021, 2 milioni in più rispetto a quest'anno. Lo ha ribadito oggi in Consiglio Valle l'assessore regionale ai trasporti Luigi Bertschy. "In Valle d'Aosta - ha spiegato - le quote medie di caduta neve sono al di sopra dei 2.100 metri, con un impatto inferiore rispetto ad altri territori. Per questo, è opportuno ragionare nella logica di progettare nuovi impianti se possibile tra 2.000 e 3.100 metri, fermo restando che non tutti gli impianti hanno vocazione sciistica". Lo scorso anno il fatturato complessivo delle società che gestiscono i comprensori ha raggiunto gli 85 milioni di euro. "Va considerato che stanno per andare a conclusione della loro vita tecnica alcuni impianti e bisognerà procedere ad una razionalizzazione della gestione dei comprensori", ha precisato l'assessore. Critico il consigliere Luigi Vesan: "Il fatturato si calcola a fronte delle spese di gestione e purtroppo il dato utile è inferiore agli 8 milioni di euro investiti. Questa maggioranza pare considerare il cambiamento climatico un favore alla Valle d'Aosta rispetto ad altre regioni; purtroppo, il problema vero è che nel 2030 il limite della neve continuerà a salire".(ANSA).
   

Aosta: i più letti