Giudice, legittimo licenziare Accornero

Valle D'Aosta
@ANSA
c7cdd3e860ac6506c605f08a655d1f33

Respinta richiesta maxi risarcimento per ex manager Finaosta

(ANSA) - AOSTA, 15 NOV - Il giudice del lavoro di Aosta Maurizio D'Abrusco ha confermato la legittimità del licenziamento dello scorso gennaio da parte di Finaosta dell'ex dirigente Gabriele Accornero, coinvolto in un'inchiesta per corruzione, respingendo una richiesta di alcune centinaia di migliaia di euro a titolo di risarcimento danni e indennità. Il giudice ha riconosciuto ad Accornero (avvocato Giovanna Pacchiana Parravicini) un importo a titolo di ferie non fruite che secondo l'ex manager non era stato liquidato da Finaosta (avvocati Diego Rutigliano e Francesca Ghetti). Il manager era stato posto agli arresti domiciliari nel 2017, dall'8 novembre al 22 dicembre. E' accusato di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione con l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin e l'imprenditore Gerardo Cuomo. Sette in tutto gli imputati, a cui vengono contestati a vario titolo anche i reati di turbativa d'asta, concorso in corruzione e peculato. L'udienza preliminare inizierà il 19 dicembre prossimo.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24