Casinò, nuova domanda di concordato

Valle D'Aosta
@ANSA
7f126e50cdb8060bcba5f23bc690e67f

Dopo approvazione bilancio 2017

E' in corso la trasmissione al tribunale di Aosta di una nuova istanza di concordato preventivo in bianco da parte della Casino' de la Vallee spa. Giovedì scorso la prima domanda dell'amministratore unico, Filippo Rolando, era stata dichiarata inammissibile dai giudici, a causa della mancanza del bilancio 2017 (la legge richiede la presentazione degli ultimi tre). Così il giorno seguente si è riunita l'assemblea dei soci, che ha approvato il documento. Se il tribunale questa volta accetterà l'istanza, concederà un termine di 60 giorni (prorogabili di altri 60) per presentare il piano di concordato e potrà nominare un commissario giudiziale.
    Sarebbe inoltre inoltre 'congelata' la domanda di fallimento della casa da gioco avanzata dalla procura, con la relativa udienza in camera di consiglio fissata il prossimo 5 dicembre.
   

Aosta: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24